Edoardo Capodimonte, Eindhoven, 2018

“Può succedere che la macchina si blocchi. Spuntata con un tocco l’ultima revisione sullo schermo, l’operaio ha salutato e lo schermo ha risposto in modo cordiale.”

▪ La rubrica Passaggi, dedicata alla sperimentazione nell’ambito della prosa breve, presenta oggi alcune prose di Andrea Capodimonte (Al Capini), Fine turno nella fabbrica di pelle sintetica. Puoi leggerlo qui: https://bit.ly/3qJy3Pr

Foto in copertina di Edoardo Capodimonte, Eindhoven, 2018

Torna la rubrica Passaggi su Argonline, questa settimana con le prose di Andrea Capodimonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *