image_pdfimage_print

La punta della lingua 2006 – Poesia Festival nasce da un ciclo di laboratori di poesia, organizzati negli ultimi due anni ad Ancona dall’Associazione Culturale NIE WIEM in collaborazione con il poeta Luigi Socci, in contesti tradizionali (La punta della lingua 2003-04 e La punta della lingua 2005) e in luoghi “di frontiera” (La parola che cura).

 

Incoraggiati dal successo dell’edizione 2005, NIE WIEM ha deciso di sviluppare l’esperienza, organizzando il primo Festival di poesia del capoluogo marchigiano, che si svolgerà lunedì 28 agosto, giovedì 7 e sabato 9 settembre 2006, ad Ancona e Falconara.

 

Considerando la poesia in senso non museale o ancor peggio sacrale, ma, al contrario, una funzione comunicativa e vitale della lingua, “La punta della lingua 2006 – Poesia Festival” abbina forme di lettura tradizionali e forme più sperimentali, occasioni di approfondimento e eventi ludici come il Poetry Slam.

 

La punta della lingua 2006 – Poesia Festival è organizzato dall’Associazione Culturale NIE WIEM Onlus in collaborazione con la Regione Marche – Assessorato alla Conoscenza, Istruzione, Formazione e Lavoro, Provincia di Ancona – Progetto “Leggere il 900” e Assessorato alla Pubblica Istruzione, Comune di Ancona – Assessorati alla Cultura, alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità, Comune di Falconara M. – Assessorato alla Cultura, al Turismo e alle Politiche Giovanili, Centro Servizi per il Volontariato di Ancona, Osteria Teatro Strabacco.

 

PROGRAMMA

 

LUNEDÌ 28 AGOSTO 2006

Donne di parola

ANFITEATRO ROMANO (ANCONA)

 

“La poesia femminile nelle Marche” ore 18.00

 

letture di poetesse marchigiane:

Maria Angela Bedini

Maria Grazia Maiorino

Franca Mancinelli

Natalia Paci

Barbara Coacci

Norma Stramucci

Renata Morresi

 

Intermezzi musicali a cura del maestro Fabrizio Alessandrini (hang e campane tibetane)

 

Presenta Valerio Cuccaroni

 

“Sue lame, suo miele”

ore 21.00

di e con

Mariangela Gualtieri

 

 

 

***

 

GIOVEDì 7 SETTEMBRE 2006

Poetry Slam regionale

CORTE DEL CASTELLO (FALCONARA)

 

“Sfida all’ultimo verso” ore 21.00

 

Inventato a metà degli anni Ottanta a Chicago dal poeta-performer Mark Kelley Smith, il Poetry Slam è una competizione amichevole fra poeti, erede delle antiche tenzoni e dei rinascimentali certamina.

Le regole: testi rigorosamente propri, divieto di accompagnamento musicale e costumi di scena, ma solo il poeta con il proprio corpo e la propria voce e tre minuti in cui giocarsi tutto.

La giuria è sorteggiata durante la serata fra il pubblico presente.

 

Partecipanti:

 

Francesco Accattoli

Rodolfo Bersaglia (terzo)

Laura Cingolani (prima a parimerito)

Valerio Cuccaroni

Loris Ferri

Gianni Formizzi Opiz (secondo)

Lorenzo Franceschini

Paolo Giugliarelli

Simone Grassi (primo a parimerito)

Alessandro Seri
Gioia Tabanelli

 

Maestro di cerimonia: Luigi Socci.

 

Con la partecipazione di Antonio Rezza.

***

 

SABATO  9 SETTEMBRE 2006

Antologie a confronto

 

“La poesia italiana dal 1960 ad oggi” ore 16.00

RIDOTTO DELLE MUSE (ANCONA)

 

tavola rotonda con:

Andrea Cortellessa (curatore dell’antologia Parola plurale, Sossella)

Stefano Giovanardi (curatore di Poeti italiani del secondo Novecento, Mondadori),

Enrico Testa (curatore di Dopo la lirica, Einaudi)

Alberto Bertoni (curatore di Trent’anni di Novecento, Book Editore)

Daniele Piccini (curatore de La poesia italiana dal 1960 ad oggi, Rizzoli)

 

Moderatore: Luigi Socci

Con letture tratte dalle antologie

 

“Poeti da antologia” ore 21.00

ANFITEATRO ROMANO (ANCONA)

 

letture di

Franco Buffoni

Umberto Fiori

Eugenio De Signoribus

 

Con intermezzi musicali del duo Gabriele Petetti (tastiere)-Andrea Barbadori(percussioni).

 

In caso di pioggia gli appuntamenti all’aperto si terranno al Ridotto delle Muse

 

Se vuoi sapere di più sui partecipanti, clicca qui.