Letture e laboratori di poesia in case di riposo e in istituti penitenziari della regione, con lo scopo di far conoscere la poesia a persone svantaggiate e stimolarle eventualmente alla creazione in proprio. Questa attività è realizzata in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi sociali ed Educativi del Comune di Ancona e al Centro territoriale permanente.

Prima di approcciare una realtà complessa e difficile come quella di un carcere, è doveroso avere un quadro della generale situazione delle carceri italiane. Didascalico a tal riguardo è il “Rapporto 2004” di Amnesty International Italia.