LA POESIA AL MARE, NEI BOSCHI DEL CONERO E NEI LUOGHI DI LEOPARDI

I PIÙ GRANDI POETI E SCRITTORI A LA PUNTA DELLA LINGUA 2018

LETTURE, ESCURSIONI POETICHE, FILM, CONCERTI E FACEBOOK POETRY

Marche regione della poesia: la patria di Giacomo Leopardi, Paolo Volponi e Franco Scataglini apre le porte ai turisti e a chiunque che desidera visitare monumenti millenari, parchi naturalistici e borghi storici, accompagnati dai maggiori scrittori italiani e stranieri.

Dopo dodici edizioni, grazie al bando europeo Imprese creative, La Punta della Lingua, poesia festival organizzato dall’associazione non profit Nie Wiem con il Comune di Ancona, si trasforma da festival di breve durata a esperienza lunga tutto l’anno.

Nel primo fine settimana, dal 15 al 17 giugno, si parte subito con iniziative di livello internazionale, fra cui la proiezione del film Jim Jarmusch Patterson, preceduta dalla lettura del poeta a cui il film è dedicato, lo statunitense Ron Padgett, per arrivare alla settimana clou, dal 2 all’8 luglio, con il grande poeta neoavanguardista Nanni Balestrini e la grande scrittrice romena Ana Blandiana.

Rai Radio 3 conferma la sua media partnership al festival, realizzato con il sostegno di Regione Marche, Ombudsman delle Marche, Amat, Coop Alleanza 3.0 e altri 40 partner.

Letture, escursioni poetiche, film e concerti all’interno dei meravigliosi luoghi del Conero, di Ancona e Recanati, senza dimenticare la Facebook Poetry, appuntamento ormai storico con oltre cento poeti in collegamento da tutta Italia e da tutto il mondo sulla pagina Facebook La Punta della Lingua.

Ancona, la Mole Vanvitelliana, il Parco del Cardeto e il Parco del Conero, Portonovo e la Chiesa di Santa Maria in riva al mare, Recanati e i luoghi leopardiani: visitarli accompagnati dalle migliori voci poetiche, restare a dormire, mangiare e rilassarsi, questa è l’esperienza unica che si può vivere solo nelle Marche della Poesia.

Dalla prossima estate Nie Wiem, inoltre, gestirà il Faro Bar all’interno del Parco del Cardeto “Franco Scataglini”, un locale di proprietà comunale che si trova sotto il vecchio Faro, sulla vetta del più grande parco urbano d’Europa, a picco sul mare. Il locale sarà la base di nuove escursioni poetiche notturne che hanno attirato già centinaia di persone al festival La Punta della Lingua, e non solo.

Maggiori informazioni su www.lapuntadellalingua.it

Anteprime La Punta della Lingua 2018