Associazione di Promozione Sociale

Ultime notizie

COMUNICARE LA CULTURA E IL SOCIALE – LABORATORIO TEORICO-PRATICO DI UFFICIO STAMPA

COMUNICARE LA CULTURA E IL SOCIALE. NIE WIEM LANCIA UN LABORATORIO TEORICO-PRATICO DI UFFICIO STAMPA. A GIUGNO E LUGLIO, TUTTI I LUNEDÌ DALLE 19 ALLE 21 ALLA CASA DELLE CULTURE DI ANCONA.

 Ancona – Sono aperte le iscrizioni alla II edizione del laboratorio tecnico-pratico di Ufficio Stampa “Comunicare la cultura ed il sociale”, condotto da Maria Manganaro, a cura di Nie Wiem in collaborazione con la Casa delle Culture e con il patrocinio del Comune di Ancona.

20 ore di formazione, 14 lezioni teoriche in aula e 6 di project work, presso laCasa delle Culture di Ancona, Via Vallemiano 46, tutti i lunedì, a partire dal prossimo 8 giugno fino alla fine di luglio, dalle 19.00 alle 21.00, per addentrarsi nelle pieghe del lavoro di ufficio stampa.

Il corso verterà principalmente su: metodi di conoscenza dell’ente o del soggetto a cui dare visibilità; il comunicato e il valore della notizia; come organizzare una conferenza stampa di successo; la mailing list; il recall e i tempi giusti; metodologie e strumenti per la rassegna stampa; l’evoluzione della comunicazione alla luce dell’evoluzione del web, l’uso adeguato ed efficace dei social media e della comunicazione 2.0;

I destinatari sono sia giovani studenti che desiderano fare un approfondimento di formazione che permetta loro di unire la teoria alla pratica e verificare la propria capacità di operare concretamente e in modo efficace nell’ambito della comunicazione per il terzo settore, sia addetti stampa che già lavorano nel settore e che desiderano un aggiornamento professionale.

Maria Manganaro, giornalista freelance, vive ad Ancona da oltre vent’anni. Collabora con riviste e quotidiani (attualmente con il Messaggero e Marche Cult). Ha ideato e diretto periodici su carta e online. Cura uffici stampa per eventi e fondazioni culturali, campagne elettorali e istituzioni pubbliche. Come critico teatrale ha fatto parte della giuria dei Premi Ubu.

Il corso è a numero chiuso e prevede un massimo di 20 partecipanti; E’ possibile iscriversi fino a venerdì 5 giugno inviando una mail a info@niewiem.org o compilando ilform on line sul sito www.casacultureancona.it

 

Organizzazione: Nie Wiem, con il patrocinio di Comune di Ancona.

In collaborazione con: Casa delle Culture di Ancona

Docente: Maria Manganaro

Date e orari: Tutti i lunedi’ dalle 19 alle 21, a partire da lunedì 8 giugno.

Costo: 120€ | Under 30 100€

E’ previsto il tesseramento a Nie Wiem, al costo agevolato di 5 €*

 Info e iscrizioni: 3337959380 | info@niewiem.org

* La tessera di Nie Wiem dà diritto a sconti in librerie, ristoranti e nei cinema Azzurro, Galleria e Italia

Scarica il comunicato stampa (doc)

Iscrizione on line

Con il tuo 5×1000 realizzeremo La Punta della Lingua e Corto Dorico

Anche quest’anno tutti coloro che lo desiderano possono sostenerci direttamente scegliendo di destinare a Nie Wiem il 5 per mille della propria dichiarazione dei redditi. L’Associazione Nie Wiem rientra a pieno diritto tra i soggetti a cui è possibile devolvere il 5 per mille ed è iscritta nell’apposito registro consultabile sul sito www.agenziaentrate.it. Per destinare a Nie Wiem il “5 per mille” occorre indicare nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale dell’Associazione che è 93099820420
Inoltre va apposta la propria firma in uno dei quattro riquadri appositi che figurano sul modello di dichiarazione. Per noi il contributo volontario di tante persone è una occasione di finanziamento importante per poter svolgere le nostre attività socio-artistico-culturali e in particolare i festival della poesia La Punta della Lingua e del cinema Corto Dorico.
Cogliamo l’occasione per darvi alcune importanti anticipazioni.

Il Poesia festival La Punta della Lingua (www.lapuntadellalingua.it) si svolgerà ad Ancona e Portonovodal 13 al 17 luglio 2015. Per cinque giorni il litorale dorico si trasformerà così in una vera e propria “baia della poesia”: a contatto con la natura del Monte Conero, a due passi dal mare di Ancona e Portonovo si potrà trascorrere un’esperienza indimenticabile, a tu per tu con i migliori poeti d’Italia e del mondo. In esclusiva nazionale, il festival ospiterà la semifinali e finale del campionato italiano di Poetry Slam della Lips (Lega Italiana Poetry Slam).

Il Festival del Cinema Corto Dorico (www.cortodorico.it) si svolgerà ad Ancona dal 5 al 12 dicembre 2015. Direttore artistico della dodicesima edizione del festival sarà Daniele Ciprì. Sono aperte per iscrizioni per il concorso, con il super-Premio Stamura al Miglior Cortometraggio da 5.000 euro, messo in palio da Nie Wiem con il patrocinio della SEF Stamura, e per la migliore immagine del manifesto, entrambe novità 2015.

«In un momento di passaggio così delicato, come quello che stiamo vivendo, in cui sono a rischio i fondamenti stessi della nostra democrazia, dal lavoro alla scuola, la banda benevola di Nie Wiem continua, più spesso nell’ombra che alla luce del sole, la sua lunga, lenta e faticosa opera di informazione, promozione e produzione culturale e artistica, avvalendosi dei contributi e della collaborazione di istituzioni pubbliche e di privati cittadini. Senza cedere neanche di un millimetro, ma anzi, passo dopo passo, avanzando, nel presente, verso un domani migliore, che è già oggi.»
(Valerio Cuccaroni, presidente dell’associazione di promozione sociale Nie Wiem)

Concorso un’illustrazione per Corto Dorico

Sei studente o ex studente di una scuola, accademia, università d’arte, di disegno grafico, tecnologia della comunicazione, comunicazione visiva, design dei media e simili con sede nella regione Marche?

Corto Dorico cerca giovani Artisti per l’immagine del Manifesto della 12 edizione del Festival italiano del Cortometraggio, che si terrà ad Ancona dal 5 al 12 dicembre 2015. In palio per il primo classificato (singolo o collettivo) 250 euro, cena e ospitalità durante la finale del Festival e, per le migliori 10 opere selezionate, la possibilità di essere in mostra alla Mole Vanvitelliana!

Invia le tue opere entro il 31 luglio Il vincitore puoi essere tu!

Scarica il bando (formato: pdf)

info. concorsi@cortodorico.it

Scarica la domanda di partecipazione – liberatoria (formato: pdf)

Scarica il manifesto del concorso (formato: pdf)

NonScuola dei Burattini

Laboratorio per costruire e animare un burattino in cartapesta

Il laboratorio sarà in tre fasi da sviluppare in sei incontri:

COSTRUIRE UN BURATTINO

CUCIRGLI UN VESTITO

ANIMARE IL BURATTINO

La creazione di un burattino è un’incursione nella miniatura e nella sua efficacia
simbolica, è la possibilità di raccontare una storia facendola interpretare a qualcun’altro,
il burattino appunto, creando qualcosa che è molto di più di un racconto, è uno
spettacolo in miniatura. I burattini sono un’antica forma di rappresentazione,
attraverso di essi i bambini vedono una miniatura del mondo raccontata, si sentono più
grandi e sembra loro di poter aiutare, con la loro esperienza, i piccoli protagonisti a
superare le difficoltà o le paure rappresentate nello spettacolo. E’ un’immedesimazione
immediata, una magia che si rinnova. Il laboratorio è rivolto a chi vuole creare un/una
burattino/a in cartapesta, a chi vuole imparare ad animarlo, a chi crede di poter usare un
burattino per raccontare una storia o sperimentare la creazione e l’animazione sia per
divertirsi, che per professione, in molti settori, dal teatro di figura alla formazione rivolta
a tutte le età.

Il laboratorio si svolgerà ad Ancona in via Urbino 18 (vicino alla Croce Gialla), dalle
21.15 alle 23.45 nelle seguenti date: 13, 15, 19, 21, 25, 27 maggio.
È rivolto ad adulti dai 18 anni in su.
È previsto uno spettacolo finale, che si svolgerà Mattatoio Open Day a giugno 2015,
nell’ambito del progetto Una Piazza per Vallemiano, organizzato da Casa delle
Culture, con il contributo di Coop Adriatica (bando “C’entro anch’io”).
costo 120€ | 100€ under 35

info e iscrizioni elenabagnulo@libero.it | 3331864863

Vincenzo Di Maio attore e burattinaio, laureato al Dams teatro della Facoltà di Lettere
di Bologna. Collabora con il Teatro del Canguro dal 2009.

Scarica il PDF